giovedì 23 ottobre 2008

La marmellata di zucca e cardamomo di MammaKookt

Mi sono arrivati dei commenti spaventati di appassionate italiane della zucca, del tipo:

"ussignur! ho provato a leggere sperando che il mio poco e antico tedesco mi aiutasse ma NEIN! Aspetto tue istruzioni, dai che magari mi faccio una bella scorta di zucca e domenica mi scateno. Intanto grazie!"

E così ho tradotto (e soprattutto riassunto), e commentato, la ricetta della marmellata usata per la crosta morbida di MarinaB, che trovate qui sotto:

Fare dei buchi con una forchetta nella buccia della zucca intera e metterla 10 minuti nel micro onde. Le nostre zucche ci entrano a misura, ma esemplari più piccoli possono starci meno tempo. In questo modo la zucca si taglia con facilità. Eliminare i semi e la buccia.
Pesare la polpa e grattugiarla con la grattugia grossa (evt. col robot).
Pesare la metà del peso di zucchero [ndt: quindi, se hai 500 gr di polpa, si prendono 250 gr di zucchero. MammaKookt ha usato zucchero bruno di canna].
Mescolare zucca e zucchero e far marinare per 30 minuti.
Mettere tutto in una pentola con dei semini di cardamomo e un paio di chiodi di garofano.
Mescolare in continuazione su un fuoco medio.
Dopo circa 20 minuti il tutto ci sembrava ancora molto liquido e che il sapore dello zucchero era troppo pronunciato. Quindi abbiamo sbucciato un paio di mele e una mezza cotogna, tagliate a pezzetti e aggiunte alla marmellata. Dopo altri 10 minuti passati a girare era pronta. L'abbiamo messa nei barattoli puliti a testa in giù a freddarsi.

Insomma, tutto un po' ad occhio, come ovviamente sempre avviene nella migliore tradizione italiana!

2 commenti:

Artemisia Comina ha detto...

ma quanto è grande questa zucca che cuoce dieci minuti?

MarinaV ha detto...

Il passaggio nel microonde serve ad ammorbidire la buccia e far sì che la zucca si tagli e sbucci con facilità. Infatti, poi, Barbara fa cuocere la zucca almeno ancora una mezz'ora per farci la marmellata.