lunedì 2 febbraio 2009

Diploma sommelier

***Italiano segue***
Op 5 februari worden in Amsterdam de eerste Italiaanse sommelier's diploma uitgereikt door de voorzitter van het Italiaanse vakvetreniging AIS, de heer Terenzio Medri. De Italiaanse ambassadeur zal ook aanwezig zijn om de kersverse sommeliers te feliciteren.

De cursus werd in Nederland georganiseerd door een samenwerking van de Italiaanse kamer van koophandel en AIS (associazione italiana sommeliers).

Hier ook meer over de cursus (de tolk waar ze het over hebben, dat ben ik).

Op 5 februari wordt ook de Nederlandse delegatie van AIS opgericht.

Bij Radio Cucina hebben we vaak wijnproducenten en wijnimporteurs geinterviewd over hun mooie producte en werk. Nu dat een van jullie favoriete radiomakers zelf sommelier is, hopen we meer interessante weetjes over de Italiaanse wijn te introduceren.

*** E adesso tocca all'italiano ***
Il 5 febbraio verrà conferito il diploma da sommelier AIS alla prima classe che ha frequentato il corso ad Amsterdam, e superato l'esame, tenuto dall'ex-presidente AIS Eddy Furlan il 9 e 10 dicembre scorso.

Nel corso della sua presidenza Furlan ha fortemente voluto l'apertura dell'associazione verso i sommelier italiani al'estero, iniziando appunto con la delegazione AIS in Germania. Infatti nel corso dell'esame del 9 dicembre ci hanno raggiunti anche alcuni colleghi tedeschi precedentemente "rimandati"a dicembre. Che questo non è un esame da poco, e lo si può ripetere al massimo due volte.

I diplomi verranno consegnati dall'attuale presidente AIS Terenzio Medri alla presenza dell'ambasciatore italiano nel corso della cerimonia che si terrà all'Hotel Hilton di Amsterdam.

I nostri ascoltatori di radio onda Italiana hanno già precedentemente ascoltato le nostre interviste ai grandi de vino italiano, produttori e importatori, e nei prossimi mesi seguirà la serie di queste interviste. E ora che una delle vostre presentatrici preferite è lei stessa sommelier diplomata, state pur certi che non mancheranno le occasioni radiofoniche per approfondire questo affascinante argomento.

Nessun commento: