venerdì 28 novembre 2008

I nocci atterrati di zia Vittoria

La ricetta non la traduco, o non avrò tempo di farli. Perché invece io adesso mi chiudo in cucina per farvi i nocci atterrati secondo la ricetta di zia Vittoria, la più giovane delle sorelle di mia nonna. Che non è quella che trovate su google alla voce nocci attorrati.

Perché ogni ricorrenza importante, in Italia, va festeggiata con le bomboniere. E bomboniere vi daremo, se venite alla festa. Senza parlare di tutte le cose fantastiche che Marina sta cucinando in questo momento.

Perché Astaroth, ricordatelo, improvvisa solo sulla scena.

Nessun commento: